Saic8aa00t@pec.istruzione.it PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA E … MUNARI” Alunno: Classe: (N.B. Piano Educativo Individualizzato - PEI - Scuola dell’Infanzia 4 1. Indicare gli obiettivi così come sono scritti nel D.P.F (Numerare gli obiettivi) 1. … PROGRAMMAZIONE EQUIPOLLENTE SERVIZI SOCIO n.90 del 21/5/2001. 3. La scuola dell’infanzia fa parte del Sistema integrato di educazione e di istruzione dalla nascita ai sei anni ed è il primo gradino del percorso di istruzione, ha durata triennale, non è obbligatoria ed è aperta a tutte le bambine e i bambini di età compresa fra i tre e i cinque anni. programmazione riconducibile agli obiettivi previsti dalle Indicazioni Nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo d’istruzione D. M. n. 254 del 2012 programmazione di classe/sezione. Il presente documento vincola al segreto professionale chiunque ne venga a conoscenza – art. Frequenza alla Scuola dell’Infanzia anni _____ presso_____ Frequenza alla Scuola Primaria anni _____ presso ... raggiungere la gran parte degli obiettivi minimi. Al termine della scuola dell'Infanzia Indicatore di competenza Traguardi di competenza Obiettivi di apprendimento Obiettivi minimi Valutazione delle competenze (alla fine dei 5 anni) Comunicare emozioni Sa prestare attenzione Chiarimenti sulla Programmazione Semplificata (Obiettivi Minimi) e Differenziata (Obiettivi Differenziati, non riconducibili ai programmi della classe). La programmazione riconducibile agli OBIETTIVI MINIMI conforme ai programmi ministeriali, o comunque ad essi globalmente corrispondente è prevista dall’art. Infanzia 2 COMPILAZIONE Entro il 30 novembre deve essere effettuato il primo incontro periodico per la definizione degli obiettivi prioritari di sviluppo indicati nel modello Diagnosi e Profilo Funzionale dell’alunno/a, che Fiscale 92014290651, CM SAIC8AA00T e-mail saic8aa00t@istruzione.it; posta cert. Scarica l’esempio di PEI Tweet WhatsApp Corsi Insegnare Steam nelle scuole: aspetti teorici e proposte pratiche. Scuola dell’Infanzia. ALLEGATO 1-OBIETTIVI FORMATIVI TRASVERSALI –POF rev. RIFERIMENTO TRAGUARDI FINE SCUOLA DELL’INFANZIA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO SCUOLA DELL’INFANZIA 3 4 5 ANNI ABILITA’ CONOSCENZE Sviluppare fiducia in … La Scuola dell’Infanzia è a tutti gli effetti il primo grado del sistema scolastico di base, sin dall’entrata in vigore dei Nuovi orientamenti del 1991, documento programmatico spartiacque tra la vecchia concezione assistenzialistica PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA-DIDATTICA a.s. 2014/15 La scuola dell’infanzia è un luogo di apprendimento, in quanto tale essa si configura come primo grado del sistema scolastico ed è un luogo educativo SCUOLA INFANZIA Plesso EX GIL Classe sez. OBIETTIVI MINIMI – SCUOLA DELL’INFANZIA obiettivi-minimi-corpo-in-movimento obiettivi-minimi-i-discorsi-e-le-parole obiettivi-minimi-il-se-e-laltro obiettivi-minimi-immagini-suoni-colori obiettivi-minimi-la-conoscenza-del-mondo Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1 Grado Cod. 15 comma 3 dell’O.M. ….-Sottobiettivi -Scomporre ognuno degli obiettivi riportati nella sezione precedente in una serie di sottobiettivi. Area cognitiva Obiettivi prioritari di sviluppo rilevati dal D.P.F. Acronimo di Piano Educativo Individualizzato, il PEI viene redatto di anno in anno e contiene l’indicazione dettagliata degli interventi educativi e degli interventi didattici, degli obiettivi prefissati per l’alunno e, infine, i criteri di valutazione del percorso didattico. P.I.S. La scuola dell’infanzia e’ un servizio socio-educativo che promuove l’acquisizione di capacità di tipo comunicativo, espressivo, logico e operativo e la maturazione delle componenti cognitive, motorie, affettive, sociali, morali, religiose, con riferimento agli insegnamenti cristiani, facendo propri anche i contenuti operativi delle Indicazioni. Compilato doc P.D.F. L’orario dell’insegnante di sostegno è uguale a quello dei do enti dell’ordine di suola di servizio. Compliato handicap gen. 2015 Pagina 3 OBIETTIVI EDUCATIVI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO A - AUTONOMIA … OBIETTIVI FORMATIVI SCUOLA DELL’INFANZIA E PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO a) Valorizzazione e potenziamento delle competenze linguistiche, con particolare riferimento all’italiano nonché alla lingua favorire atteggiamenti quali: curiosità verso tutto ciò che c’è di nuovo, gusto della scoperta; Compilato obiettivi differenziati doc Modello PDF vuoto 1 doc Modello PDF vuoto 2 doc P.D.F. Il presente PEI seguirà i programmi ministeriali, con obiettivi minimi, svolti dalla classe, prestando particolare attenzione alla socializzazione e all’integrazione dell’alunno. Educazione civica A.S. 2020/2021: traguardi e obiettivi In questa pagina sono pubblicati traguardi ed obiettivi riguradanti l'insegnamento dell'educazione civica, riferiti a tutti gli ordini di scuola. 5.Legge testi di vario genere facenti parte della letteratura per l’infanzia, sia a voe alta sia in lettura silenziosa e autonoma e formula su di. 2. Il PEI è il documento ufficiale, determinante per il percorso scolastico degli alunni con disabilità certificata. Compilato doc P.E.I. Ordine di scuola: Scuola DELL’ Infanzia Plesso: “B. 2 Caso clinico PEI Analisi della situazione dell’alunno diversamente abile, PEI, intervento didattico Gruppo scuola dell’infanzia: Alfiero Veronica, Bevilacqua Cristina, Chianese Angela, Pero Rita. PEI PER OBIETTIVI MINIMI (CONDUCE AL DIPLOMA CON VALORE LEGALE) NEL PEI PER OBIETTIVI MINIMI, I DOCENTI DELLE SINGOLE DISCIPLINE DEBBONO INDICARE PER LA LORO MATERIA GLI OBIETTIVI MINIMI CHE L’ALUNNO CERTIFICATO , COME TUTTI I SUOI COMPAGNI, DEVE Programmazione Scuola dell'infanzia, obiettivi Da Del Prete Carmela il Mar Dic 15, 2009 8:09 pm Salve colleghi,dopo essermi presentata, io parto subito con le domande!Non so se scrivo nella bacheca giusta ma ancora non conosco bene questo simpatico sito. Scuola Secondaria di I grado 58 Disciplina/Campi d’esperienza CICLO SCOLASTICO PAG Disciplina/Campi esperienza CICLO SCOLASTICO PAG IL SE’ E L’ALTRO Scuola dell’Infanzia 43 IMMAGINI, SUONI,COLORI 59 Un Insegnante di sostegno Ins. 15 comma 3 dell’O.M. PEI con obiettivi minimi e differenziati Il Pei con obiettivi minimi tiene conto degli obiettivi didattici ministeriali o comunque riconducibili a essi (art. Scuola dell’infanzia Scuola primaria 1 Per permanenza si intende il prolungamento della frequenza del nido e della scuola dell’infanzia. Suola dell’Infanzia: 25 ore settimanali e l’in ontro mensile di programmazione di 2 ore. Scuola Primaria: 22 ore settimanali + 2 ore di18 (semplificato in alcuni ambiti e precisamente con gli obiettivi e i contenuti minimi previsti per la classe, indicati dai singoli docenti nei rispettivi piani di lavoro, ai quali si rimanda; differenziato nelle restanti discipline, per le quali gli obiettivi e i contenuti sono quelli indicati nel presente PEI nella Modello PEI vuoto 1 doc Modello PEI vuoto 2 doc P.E.I. Seguito per ore Referente BES ALUNNO Nato/a a il Residente in Recapiti telefonici ANAMNESI CLINICA Diagnosi clinica e … gli obiettivi possono essere raggiunti in tempi brevi (due/tre mesi), medi (entro fine anno scolastico) lunghi (entro il percorso della scuola dell'infanzia). Per gli studenti che1. Questa modulazione dei tempi consente di: declinare un macro obiettivo in funzione anhe dell’esposizione orale; aqui sisce un primo nucleo di terminologia specifica. obiettivi - Adattamento materiali Elementi funzionali Progetto di vita Evoluzione potenziale-Famiglia-Scuola-Extrascuola CURRICOLO INTEGRATO Autoregolazione cognitiva - Semplificazione - Facilitazione - …