Opere di Gianfranco Contini [29], Collezione di studi religiosi, etnologici e psicologici, Detta anche "collana viola" per il colore della copertina e diretta da Cesare Pavese ed Ernesto De Martino dal 1948 al 1956, viene successivamente acquistata da Bollati Boringhieri. Nella narrativa basterà citare un bestseller assoluto come La storia di Elsa Morante, che vende circa un milione di copie. L'Italia del Novecento. [37], Inchieste Nel 1965, nascono due collane il Nuovo Politecnico e La ricerca letteraria, nel 1968 Serie politica e un anno dopo la collana Einaudi Letteratura. Opere complete di Primo Levi Collana nata nel 1949, con testi di alto livello scientifico e culturale, differenziati in na serie rossa, storico scientifica, e una grigia letteraria. Arcana Edizioni è un marchio Lit Edizioni Lit Edizioni Srl – via Isonzo 34 00198 Roma (RM) P.Iva 11470191005. 3 voll., a cura di Angeliki Laiou, Cécile Morrisson, Jean-Claude Cheynet, Tommaso Braccini e Silvia Ronchey. Tornato a Torino inizia a collaborare con la casa editrice Einaudi nel 1934 per la realizzazione della rivista «La Cultura», che dirige a partire dal terzo numero. Nata nel 1983, era diretta da Giulio Einaudi in persona. [2], Nel 1934 pubblica "La Riforma Sociale" e "La Rassegna Musicale" di Guido Maggiorino Gatti, e "La Cultura" la cui direzione viene affidata a Cesare Pavese. in 20 tomi, opera diretta da Alberto Asor Rosa, che si prefigge di analizzare e affrontare in modo critico la materia. Frontiere Einaudi Grandi libri di tutti i tempi e classici della contemporaneità. Einaudi Contemporanea [37], Opere di Maestri contemporanei Opere di Carlo Roselli Collana dedicata alla critica e alla storia dell'arte, diretta dal 1941 al 1957 da Carlo Ludovico Ragghianti.[19]. Scrittori di storia Piccole Grandi opere Collana progettata da Norberto Bobbio, che si propose di introdurre nella cultura italiana le principali correnti della filosofia contemporanea e insieme monografie critiche di momenti essenziali della riflessione filosofica. Ma l'origine del logo risale a prima del 1574, anno in cui fu pubblicato nel volume Dialogo delle imprese militari et amorose di Monsignor Paolo Giovio. Dal 1992 forniscono uno strumento di consultazione e studio. Controlla che la casa editrice scelta abbia una buona distribuzione e ... Giulio Einaudi Editore (Gruppo Mondadori) Via Biancamano, 2 10121 Torino Tel. Opera che ricostruisce il primo conflitto mondiale. Collana ideata da Vittorini, il quale propose dal 1951 al 1958 opere di narrativa contemporanea di impronta fortemente nazionale: infatti su un totale di 58 titoli (tredici dei quali pubblicati nel 1954), solo otto sono di autori stranieri. Opera che analizza 50 anni di storia, società, costume e cultura della Repubblica Italiana. [6] Infatti ebbe un periodo di forte crisi negli anni settanta e ottanta, che videro una collaborazione con la casa editrice francese Gallimard per proporre sul mercato italiano le celebri edizioni della Bibliothèque de la Pléiade. [24], Opere di Antonio Gramsci La Cina L'Einaudi continua la sua attività e si fa in tre: alla redazione romana c'è Pavese, in quella milanese Vittorini, alla sede di Torino prima Mila, poi torna Pavese. La casa editrice venne immediatamente presa di mira dal fascismo: nel 1935 il proprietario Giulio Einaudi fu prima arrestato, e poi inviato al confino. Collana che mira a sistematizzare in forme dizionariste il dramma della Shoah. [18], Nuova raccolta di classici italiani annotati Manuali Fu fondata a Torino il 15 novembre 1933 da Giulio Einaudi, figlio del futuro presidente della repubblica Luigi Einaudi, all'epoca ventunenne e da un gruppo di amici, studenti del liceo classico Massimo D'Azeglio, tutti allievi di Augusto Monti. [17], Poeti La seconda collana, tuttora esistente, nel 1995 è stata raddoppiata dalla collana "Biblioteca studio" (chiusa nel 1997 dopo 34 titoli). Opera di grande formato, a cura di Paolo Galluzzi, ricca di apparato iconografico, affronta la storia delle scienze e delle tecnologie. Essa fu inaugurata da Voltaire politico dell'illuminismo di Raimondo Craveri. Società con unico azionista diretta da Franco Moretti, si occupa del genere del romanzo dal punto di vista contemporaneo. Dal 1993 al 1997 una serie apposita a raccolti io saggi sei docenti e dei migliori allievi della Scuola superiore di Studi Storici dell'Università di San Marino. Ogni tanto mi piace passare in rassegna i cataloghi e specialmente le nuove uscite delle varie Case Editrici e sinceramente una di quelle che mi soddisfa sempre per la qualità e la quantità dei libri pubblicati nelle più varie categorie è la Casa Editrice Giulio Einaudi (conosciuta semplicemente come Einaudi), con sede a Torino. Immediatamente la segreteria fascista attiva la sua attenzione malevola verso quello che è definito un covo di potenziali sobillatori, di cui è nota l'avversità al regime. Serie di polica economica Una delle personalità che maggiormente influenzò e contribuì a costruire precisi tratti grafici e identitaria alle collane della casa editrice fu Bruno Munari, artista e designer Italiano. [39][40], Opere di Piero Sraffa A cura di Giovanni De Luna, Gabriele D'Autilia e Luca Criscenti, rivisitazione dell'ultimo secolo di storia italiana con immagini e illustrazioni. Anche i "Nuovi coralli", nati di seguito (il primo titolo era La morte a Venezia di Thomas Mann, nel 1971) avevano volontà di scoperta o riscoperta, poi negli ultimi anni è diventata una specie di collana di autori Einaudi di comprovata tiratura. 8,742 talking about this. 07022140011, Narrativa italiana dalle origini all'Ottocento, Storiografia e metodologia della ricerca storica. La collana ospitava all'interno anche una serie trilingue, diretta da Valerio Magrelli. [24], È la più prestigiosa collana dell'Einaudi, curata inizialmente da Cesare Pavese e pubblicata dal 1947. Lo scopo e di fornire testi per la cultura tecnica e professionale. Scopri tutte le nuove uscite, gli autori ed il catalogo completo dei libri pubblicati dalla casa editrice Einaudi Racconti, fiabe e poesie di autori italiani. 4 voll. Considerato uno dei maggiori gruppi editoriali italiani, Einaudi editore, con sede a Torino, vanta origini lontane nel tempo, già dal secolo XIX. La casa editrice Einaudi nasce nel 1933 e come allora, ancora oggi si richiama ad un principio della “religione della libertà” esplicitato attraverso la pubblicazione di libri al servizio di un sapere unitario e molteplice. Nuova Biblioteca Scientifica Einaudi Una grande sala d’angolo, con a fianco, dal lato della piazza, due uffici di redazione, in uno dei quali stava Pavese, e dal lato della via altre stan- ze per gli uffici amministrativi e commerciali. Storia del mondo arabo 3 voll. Gruppo editoriale specializzato in libri per bambini e ragazzi che comprende tre prestigiosi marchi editoriali: Edizioni EL, Einaudi Ragazzi, Emme Edizioni. Dal 1994 appartiene al gruppo Mondadori. Collana suggerita da Adriano Olivetti, tra il 1952 e il 1954, durante la ripresa industriale. [33], Collana storica di architettura Da inserire nella sezione dedicata a Piccola Biblioteca. Lezioni Primo Levi [24], Mondo contemporaneo Van Eyck. Luoghi e percorsi del pensiero Seppure in anni e in classi diverse, questi giovani avevano avuto tutti come professore Augusto Monti, che li aveva educati ai valori della cultura, della libertà e dell'impegno civile. [14], Ricordi e documenti di guerra Avviata nel 1970 e dedicata agli studi di Gianfranco Contini, che si concludono nel 1998 con un'opera a lui postuma. [36], Opere di Gaetano Salvemini Piccola Biblioteca Scientifico letteraria Il Centro Internazionale di Studi Primo Levi raccoglie in una collana le lezioni annuali sulla figura e sull'opera dell'autore. Dal 1965 con l'uscita Nue e nel 1975 con l'edizione critica i Quaderni, la collana viene riveduta e integrata. Dizionario della Resistenza 83 voci concettuali scritte da oltre 30 studiosi. Opere di Walter Benjamin La Biblioteca. Fuori commercio. Non era uomo di decisioni autoritarie, ma piuttosto uno stimolatore di dibattito e di entusiasmo. Biblioteca Einaudi Dopo essere stato scoperto a stampare clandestinamente il giornale di Giustizia e libertà, Ginzburg viene torturato e ucciso dai nazisti a Roma nel 1944. Ricostruzione accreditata dalla critica che definisce la mentalità europea dell'anno Mille fino alla scoperta dell'America. Atlante della letteratura Italiana [1] Il clima politico-sociale dell'Italia negli anni trenta influisce sul carattere stesso della casa, che si caratterizza per una chiara impronta antifascista, e per questo numerosi esponenti furono colpiti dal regime. Gli anni Settanta la casa editrice amplia il suo pubblico e i risultati di diffusione. Fanno parte della collana principale, Piccola biblioteca Einaudi. Le fotografie e la storia La casa editrice Einaudi è una delle principali case editrici italiane. Dopo aver affrontato gli intensi anni della guerra, la casa torinese si prepara al periodo della ricrescita, vivendo gli anni cinquanta come un periodo di pieno fermento ed intensa attività editoriale, in cui l'Einaudi rafforza la propria immagine culturale a dispetto dell'idea di casa editrice “di partito” che aveva dato all'inizio della propria attività, politicamente schierata a sinistra. La collana Einaudi Tascabili ha come logo uno struzzo che corre, privo del motto. Tra i principali successi della formula Stile libero Niccolò Ammaniti, Michel Faber, Wu Ming, Edward Bunker, Giancarlo De Cataldo. Le religioni e il mondo contemporaneo Scopri la storia e il significato del logo della casa editrice Einaudi. Iniziata nel 1951 venne successivamente inserita nei Saggi. Collana dedicata agli aspetti storiografici della storia dell'arte. Dizionario dell'Olocausto Saggio che ricostruisce i periodi di produzione fotografica dagli anni Ottanta a oggi. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 19 dic 2020 alle 20:53. Istituzioni Italiane Avviata nel 1970, la collana fu considerata allora una delle principali, quasi una scelta del meglio, con molte ristampe da altre collane e qualche uscita diretta (famosa, per esempio, quella de La storia di Elsa Morante nel 1974). Le politiche editoriali all'interno di Giulio Einaudi editore, si pongono obiettivi e priorità differenti rispetto al passato, non si attua più una politica centrata sull'autore bensì si predilige la politica del best seller che permette successi copiosi ed immediati. Dal 1957 al 1965 vengono pubblicate le raccolte di opere grafiche di Maestri del Novecento. Proposte di analisi della realtà italiana proseguite in altre collane. 6 voll., a cura di Jürgen Osterhammel e Akira Iriye. [37], Scrittori di politica Collana che dal 1940 raccoglie gli scritti di Luigi Einaudi, dal 1961 anche grazie alla collaborazione di Federico Caffè. Collana generalista a firma di importanti studiosi italiani e internazionali. 1945-2003, Torino, Einaudi, 2004 pp. 2 voll., a cura di Robin Lenman, in edizione italiana a cura di Gabriele D'Autilia. Nata nel 1965 su iniziativa di Guido Davico Bonino, questa collezione ha pubblicato scrittori rappresentativi di un'area di avanguardia. Saggi Brevi [14], Biblioteca di cultura storica Nel 1996 nasce «Stile libero», collana di tendenza, rivolta principalmente a un pubblico giovanile ma non solo, che ha da subito presentato le novità più interessanti della letteratura e della cultura underground e pop. In particolare il 1983 è stato un anno chiave per la storia della casa editrice torinese in cui coincisero tre eventi che sarebbero già rilevanti se considerati singolarmente: la ricorrenza dei cinquant'anni di vita, la pubblicazione del catalogo storico e la crisi finanziaria. L'arte del Rinascimento in Italia. Ad opera di Antonio Giolitti e Norberto Bobbio, nasce con il nome di collana di cultura giuridica nel 1943, per poi assumere il nome attuale nel 1945. Storia di Roma [40], Opere di Pietro Gobetti Collana pubblicata nel 1945, durante il periodo della ricostruzione italiana. In tutto sono usciti 82 libri. Opera del 1955, che coniuga immagini e testi. Collana di saggistica e narrativa del tempo contemporaneo. [21], I Giganti Il libro è una raccolta di simboli e motivi allegorici (le "imprese"), che Giovio stesso ideava su commissione per i Signori e i Capitani che li facevano ricamare sulle bandiere e sulle livree delle proprie Compagnie.L'immagine dello struzzo è stata ideata da Giovio per "l'impresa" di Girolamo Mattei Romano «capitan de' cavalli della guardia di Papa Clemente, huomo risoluto e d'alto pensiero, e d'animo deliberato». Collana iniziata da Ruggero Romano e Corrado Vivanti e dedicata ai cambiamenti del paese italiano. Affiancata nel 1946 al "Politecnico" di Vittorini. Testo critico dei diari di Anna Frank dall'edizione integrale olandese, Arti e storia del Medioevo Al fine di far conoscere i poeti stranieri con testi e traduzioni di alto livello. Ma è anche importante la continuità della riflessione politica che si svolge in una collana come quella dei «Libri bianchi», nata all'indomani della crisi del 1956, con i fatti di Ungheria e la rivelazione dei crimini di Stalin, insomma con la prima grande crisi di coscienza dei comunisti italiani. ★ Slavia (casa editrice) La Slavia è stata una casa editrice italiana, con sede in Torino, attivo negli anni venti e trenta. Raccolti dal 1960 ma presenti nel catalogo dal 1947.[41]. [36], Studi e ricerche 7. È a questo principio della “religione della libertà” che ancor oggi la casa editrice si richiama, ben sapendo che i vari libri che essa pubblica sono al servizio di un sapere unitario e molteplice, ben sapendo che ogni libro si integra agli altri suoi libri, ben sapendo che senza questa integrazione, questa compenetrazione dialettica si rompe un filo invisibile che lega ogni libro all'altro, si interrompe un circuito, anch'esso invisibile, che solo dà significato a una casa editrice di cultura, il circuito della libertàGiulio Einaudi, © Giulio Einaudi editore 2021 P.I. Bruno Munari impresse un carattere distintivo molto forte a molte copertine della casa editrice tra le quali: Fatturati annui in milioni di euro, al mese di settembre di ogni anno:[47], Turi G., Casa Einaudi. Dizionari Einaudi Senza inseguire la politica, la casa editrice ha cercato soprattutto di ridiscutere alcuni concetti fondamentali come democrazia, partecipazione, etica laica, riavviando una discussione culturale più ampia sugli sviluppi della civiltà di massa e le sue possibili derive. Doppio passo che prosegue con la nascita della «Serie politica» (1968) e di «Einaudi Letteratura» (1969). Iniziata nel 1959, cessa la sua attività del 1990, confluirà nel catalogo E.Elle.[38]. [36], Classici dell'economia Sono stati pubblicati: La casa Editrice Einaudi ha ottenuto successo negli anni non solo grazie al contenuto letterario e culturale, che le sue pubblicazioni e testi offrono, ma anche grazie al suo stile tipografico e grafico. Lanciata nel 2002 con un racconto di Sebastiano Vassalli, è una collana di piccoli libri tascabili ma in prima edizione. Volume dedicato alla realtà storica e culturale del Mediterraneo dalla preistoria all'età classica. , Casa facile, Casa idea, Casa viva, Chi , Ciak, Confidenze, Cosmopolitan, Cucina moderna, Donna vicini alla CdL vi sono poi l'editrice Rusconi (Gioia einaudi ligabue legge ligabue cartellone degli eventi di Torino Capitale mondiale del libro, in collaborazione con la casa editrice Einaudi. 175-176. Venne fondata nel 1939 da Santorre Debenedetti, per poi essere successivamente diretta prima da Gianfranco Contini e poi da Cesare Segre, custodisce opere e testi della tradizione letteraria Italiana con grandi spazi dedicati a approfondimenti filologici e commenti. Cerchiamo autori da pubblicare per nuova linea editoriale, inviaci il tuo manoscritto in valutazione. 17 voll. [10] Nell'aprile 2014 fu nominato presidente lo storico Walter Barberis.[11]. L’origine del logo risale a prima del 1574, dal volume Dialogo delle imprese militari et amorose di Monsignor Paolo Giovio. Edizione italiana curata da Valerio Castronovo, 8 voll. La prima guerra mondiale Dal 1975 al 1979 venne fatto un tentativo di una nuova serie con la copertina non rigida, per tornare alla copertina tradizionale con sovraccoperta dopo una sessantina di stampe. [14], Saggi.mw-parser-output .vedi-anche{border:1px solid #CCC;font-size:95%;margin-bottom:.5em}.mw-parser-output .vedi-anche td:first-child{padding:0 .5em}.mw-parser-output .vedi-anche td:last-child{width:100%}. Autore della collana Leonida Bissolati. Tra il 1949 e i 1950, vennero raccolti gli scritti di Guido Dorso, a due anni dalla sua scomparsa, collana a cura di Carlo Muscetta. [23], Biblioteca di cultura filosofica Serie e ristampe messe a disposizione per gli studenti di grandi opere provenienti da i Saggi, Biblioteca culturale Storica e Biblioteca di cultura filosofica. Giulio Bollati e Paolo Fossati propongono opere di maggiori scrittori del Novecento. A cura di Elmar Holenstein, con 41 carte a colori, la collana ripercorre la storia del pensiero umano dagli inizi ai giorni nostri. Nasce nel 1988, la collana propone saggi sulla letteratura, arte e scienze umane e scienze esatte. Una storia dell'Eterno nell'arte Opera in 5 voll. [23], Problemi Italiani Dizionario dell'Occidente Medievale Ferretti G. C., Storia dell'editoria letteraria in Italia. La collana venne creata nel 1992 congiuntamente da Einaudi e Gallimard. Gli scrittori pubblicati sono in tutto 49. Ebbe inizio nel primo dopoguerra, con testi dedicati a temi economici di carattere internazionale. Dizionario di antropologia e etnologia Distribuiti in altre collane, anche altri autori sono stampati per intero presso Einaudi, per esempio Beppe Fenoglio, Primo Levi, Cesare Pavese o Paolo Volponi. Il mondo Bizantino Si suddivide in due serie, la prima dedicata a scritti di economia e di finanza (1940-1942) la seconda a questioni politiche e economiche (1956-1965). [18], Opere di Luigi Einaudi Nata nel 1960 riprendendo e modificando il disegno della Piccola Biblioteca scientifico letteraria, si avvale all'inizi della collaborazione Franco Fortini. Opera dedicata al Rinascimento italiano. in 17 tomi, a cura di Giovanni Previtali e Federico Zeri, inizia la pubblicazione del 1979, propone nuovi orizzonti nell'analisi metodologica delle opere d'arte. La casa editrice Las Vegas Edizioni, fondata nel 2007, ha diversi anni di esperienza al suo attivo ed ha sede a Torino. Il Sapere greco. La casa editrice Einaudi nasce a Torino nel 1933, fondata da un gruppo di amici, allievi del liceo classico D’Azeglio. [36], Italia mia [18], Biblioteca di cultura economica In questi anni, si può riscontrare anche la pubblicazione delle opere di Antonio Gramsci. Si annoverano pittori, scultori, illustratori e designer. Un altro esperimento di collana di lusso è stata la "Biblioteca dell'Orsa" di cui sono usciti 3 volumi di Primo Levi, due di lettere di Pasolini e un volume ciascuno per Bulgakov, Musil e Svevo. Tuttavia i grandi progetti del fondatore dovettero sottendere il confronto continuo con i dati economici poiché la volontà di imprimere al catalogo una ricchezza intellettuale costrinse l'editore a attingere a fondi privati, delineando un precario equilibrio finanziario.[5].